Mercoledì 3 Marzo 2021

Pubblichiamo la lettera redatta di comune accordo da EBI ( European Boat Industry ), di cui è presidente Piero Formenti e #NMMA (National Marine Manufacturers Association ), con l’endorcement di ICOMIA(International Council of Marine Industry Associations ), che è stata inviata congiuntamente alla Comunità Europea e al President Donald J. Trump

#EBI In #Europa, NMMA in America ed ICOMIA a livello internazionale, sono le tre associazioni che rappresentano attivamente tutto il mondo nautico, da sempre collaborano strettamente per la tutela e lo sviluppo degli interessi dell’industria nautica, degli operatori e degli utenti finali e a fronte della scioccante decisione del presidente TRUMP di applicare pesanti dazi sull’alluminio ( 10% ) e sull’acciaio ( 25% ), hanno prontamente reagito evidenziando le drammatiche conseguenze che questa scelta comporterà per tutta l’industria Nautica sia Statunitense che Europea, con la conseguente perdita di molti posti di lavoro.

Tali dazi avranno sicuramente pesanti conseguenze a livello globale nell’industria nautica. L’alluminio e l’acciaio sono materiali primari per la produzione di scafi ed accessori nautici e questa decisione dell’Ammistrazione #TRUMP tale ricorda molto quanto accadde nel 2002, quando l’Amministrazione Bush impose dei dazi compresi dall’8% fino al 30% per tre anni,su un ampio range di acciai . La comunità Europea notificò al #WTO il suo diritto di bilanciare gli effetti negativi di tali decisioni, stilando una lista di prodotti da penalizzare, tra cui venivano incluse le imbarcazioni a motore. La conseguenza di queste posizioni fu la perdita di 200.000 posti di lavoro negli #StatiUnitinell’industria dell’acciaio e nelle filiere connesse.

e-max.it: your social media marketing partner

LOGIN DEALERS - ZAR